Sei in : Home page > Primo Piano > CANOA: Idem e K2 ai Giochi, le qualificazioni si tingono di rosa

CANOA: Idem e K2 ai Giochi, le qualificazioni si tingono di rosa

12.08.2007

La canoa italiana si tinge di rosa. Tutte le barche che staccano il pass per Pechino ai Campionati Mondiali di Duisburg sono infatti equipaggi femminili. Si tratta di un grande successo del settore donne che ha avuto un grande forgiatore nel C.T. Oreste Perri.

 

Oggi nell┤ultima giornata dei Mondiali hanno ottenuto la qualificazione olimpica sia Josefa Idem nel K1 500 (ottava e passavano le prime otto) sia il K2 500 donne con Stefania Cicali e Fabiana Sgroi (seste e sie qualificavano le prime sei). Per la Idem si tratta della settima volta che approda ai Giochi (due disputati con la Germania nel 1984 e 1988 e gli altri cinque con l┤Italia). Il risultato tutto al femminile diventa ancora pi˙ rilevante se si considera che ora l┤Italia a Pechino ha qualificato sette donne, fatto mai accaduto in precedenza. Infatti, se a Barcellona ┤92, l┤Italia ebbe la possibilitß di portare tutte le barche femminili, ciˇ fu dovuto al fatto che i regolamenti di allora consentivano l┤iscrizione diretta senza passare dalle qualificazioni. Da Barcellona in poi l┤Italia ha schierato nella canoa donne solo la Idem. Oggi invece puˇ contare su un movimento pi˙ completo che premia il lavoro svolto dalla Federazione.

 

Per quanto riguarda il settore maschile, tutto Ú rimandato alla qualifcazione europea di maggio a Milano dove sia il K2 sia il K4 cercheranno di strappare l┤ultimo biglietto utile per i Giochi.