Sei in : Home page > Diario da Pechino > Semaforo verde per il prosciutto italiano in Cina

Diario da Pechino

 

Semaforo verde per il prosciutto italiano in Cina

08.05.2007

Contromano, lungo la via della seta, viaggia il prosciutto italiano.
Il Ministero della Salute ha annunciato oggi che, dopo una trattativa pi lunga della Grande Muraglia con il Governo della Repubblica Popolare Cinese, il mercato pi popoloso del mondo stato aperto ai prosciutti stagionati di Parma e San Daniele.
Sono trentasei gli stabilimenti italiani situati nell'area di produzione dei due prodotti, in Emilia Romagna ed in Friuli Venezia Giulia, che hanno ricevuto l'autorizzazione alla esportazione in Cina, risultando in perfetta regola con i requisiti pretesi dal severo ente autorizzativo (Cnca) del paese asiatico.
Una buona notizia questa per i nutrizionisti che dovranno predisporre la fornitura alimentare per la spedizione azzurra a Pechino 2008.